I deputati neo-democratici canadesi mettono in causa l’amministrazione Bush in relazione agli attentati dell’11 settembre

Articolo tratto dal sito di «Réseau Voltaire».Traduzione di Pino Cabras Articolo originale: Les députés néo-démocrates canadiens mettent en cause l’administration Bush dans les attentats du 11 septembre Il 10 giugno 2008, Libby Davies ha dato lettura alla Camera dei Comuni del Canada di una petizione di cittadini che si appella all’apertura di un’inchiesta canadese sugli attentati dell’11 settembre 2001. Deputata di Vancouver, la Davies è…

Leggi Tutto

Dalle torri gemelle alla torre rotante

di Pino Cabras Esiste la possibilità di costruire un grattacielo che funzioni a un passo naturale, che non consumi più di quanto sia in grado di rigenerare, che non sia un mostro energivoro?Pare di sì, secondo alcuni visionari progettisti che abitano nella città che pure aveva già ridisegnato l’urbanistica moderna, Firenze.L’opera è stata progettata dagli architetti David Fisher, Fabio Bettazzi e Marco Sala, il tutto…

Leggi Tutto

Travi e pagliuzze atomiche: come si smarrisce una bomba

di Pino Cabras Generale Turgidson: Signor Presidente, circa, ehm, 35 minuti fa, il generale Jack Ripper, comandante della, ehm, base aerea di Burpelson, ha dato un ordine ai suoi 34 B-52 del suo settore, che erano in volo in quel momento come parte di un’esercitazione speciale chiamata Dropkick. Ora, pare che l’ordine dato agli aerei sia di, ehm, attaccare i loro obiettivi in Russia. Gli,…

Leggi Tutto

Nuovi record nella corsa agli armamenti

Il testo ripropone l’articolo US leads soaring military spending: report, apparso il 9 giugno 2008 su «Geopolitical Monitor». Traduzione di Pino Cabras La spesa militare mondiale è cresciuta del 45% negli ultimi dieci anni, con gli Stati Uniti a concentrare quasi la metà di tutta la spesa, ha rivelato il 9 giugno 2008 il SIPRI (Stockholm International Peace Research Institute). Secondo il rapporto annuale dell’istituto…

Leggi Tutto

Il caso Ahmadinejad: le frasi sognate da Forbice

di Pino Cabras Mahmūd Ahmadinejād L’indescrivibile Aldo Forbice, buon ultimo, ha anche lui detto la sua su Mahmūd Ahmadinejād. Non lo ha fatto nella sua solita trasmissione radiofonica Zapping, quella dove sforbicia rudemente le telefonate sgradite degli ascoltatori.Il Forbice-pensiero sulle frasi del presidente iraniano fa invece capolino nella sua rubrica – intitolata anch’essa Zapping, con uno slancio di originalità di quelli che fanno rischiare l’ernia…

Leggi Tutto

Osama rifugiato sul K2: Yeti-Terror

Ecco l’ultima immagine di Osama bin Laden, abominevolmente himalayano. Puntualissime nei momenti di stanca della “Guerra al Terrorismo”, ecco arrivare le pseudo-notizie su Bin Laden e soci, sempre dislocati in posti improbabili, più luoghi da cartoon della serie “Little Einsteins” che da film di James Bond. Sul K2, ma come si fa?D’altronde gli spin doctor che sguazzano nella manipolazione mediatica nell’immaginare la reazione media del…

Leggi Tutto

Le contraddizioni dell’11/9. Quando è che Cheney entrò nel bunker sotterraneo?

di David Ray Griffin –Global Research, 24 aprile 2008«The Canadian» Articolo originale: 9/11 Contraddictions. When Did Cheney Enter The Underground Bunker? Traduzione di Pino Cabras. Riguardo alla mattina dell’11/9, tutti concordano che a un certo punto dopo le 9,03 (quando la Torre Sud del World Trade Center fu colpita) e prima delle ore 10,00, il Vicepresidente Dick Cheney scese al PEOC (Presidential Emergency Operations Center,…

Leggi Tutto

Dietro gli esperti militari in tv, il Pentagono muove i fili

Versione italiana di un articolo di David Barstow comparso su «The New York Times» il 20 aprile 2008: Behind TV Analysts, Pentagon’s Hidden Hand. Traduzione di Pino Cabras Fonte: The New York Times Nell’estate del 2005 l’amministrazione Bush doveva far fronte a una nuova ondata di critiche su Guantanamo: il centro di detenzione era stato appena definito da Amnesty International come “il gulag dei nostri…

Leggi Tutto